loader

Per proteggerla, l’unico strumento realmente efficace e’ la prevenzione;
Alcune volte piccoli problemi se individuati repentinamente possono essere innocui oppure diventare qualcosa di più grave.
I principali problemi possono essere:

Occhio secco

Con la definizione “occhio secco” si intende un’alterazione del film lacrimale, per qualità o per quantità. La sindrome dell'occhio secco può insorgere o perché non vengono prodotte lacrime a sufficienza o perché queste evaporano troppo velocemente. Le lacrime hanno il compito di svolgere fondamentali funzioni:

  • Nutritiva
  • Antimicrobica
  • Detersione
  • Lubrificante
Il problema può comparire per vari motivi quali:
  • Età avanzata
  • Nelle donne tra i 40 e i 60 anni
  • Ambiente.
  • Altitudini elevate, condizioni atmosferiche soleggiate, secche o ventose, ambienti in cui sono in funzione impianti di riscaldamento oppure di condizionamento
  • Lenti a contatto
  • Farmaci
  • Malattie reumatiche

Esistono numerosi presidi terapeutici topici a disposizione.Un esempio può essere la prescrizione di prodotti contenenti lacrime artificiali e principi attivi che possono svolgere una duplice azione: quella del sostituto lacrimale di lubrificazione e rigenerazione di un corretto film lacrimale e quella del principio in esso contenuto.

Dal momento che si tratta spesso di problematiche croniche è molto importante che vengano utilizzati dei colliri monodose che sono privi di conservati e sterili.

Sensazione di corpo estraneo o bruciore

Quando questi sintomi non sono accompagnati da arrossamento o questo è molto lieve, è facile che si tratti di:

  • Reale presenza di corpo estraneo nell’occhio
  • Congiuntivite
  • Occhio secco
Affaticamento visivo

Le nuove esigenze lavorative e le abitudini legate al tempo libero hanno portato ad un crescente utilizzo della tecnologia. Questo però fa si che sempre più persone sottopongono i propri occhi a uno sforzo frequente e prolungato.Questo sovraccarico di lavoro può condurre a una vera e propria sindrome da “affaticamento visivo”.

In assenza di problemi, il disturbo dovrebbe passare con il riposo ma potrebbe derivare anche da:

  • Un difetto visivo (ipermetropia)
  • Una insufficiente convergenza degli occhi durante la visione da vicino

Normalmente all’affaticamento visivo si associa cefalea bruciore oculare e visione non sempre nitida.L’affaticamento visivo può essere causato alcune volte da:

  • Uso di schermi per molte ore
  • Scorretta illuminazione
  • Arredo inadeguato dal punto di vista cromatico
Affaticamento visivo Affaticamento visivo

Immagini tratte dal catalogo lenti essilor italia www.essilor.it

Congiuntivite

La congiuntivite è la forma più comune di infiammazione dell'occhio.
La congiuntivite può essere causata da:

  • Infezioni
  • Allergie
  • Irritazioni

I sintomi e le cure possono variare in base alla relativa causa

  • Batterica: si riconosce per la secrezione abbondante e giallastra a causa della presenza di pus, che spesso incolla le ciglia.Si cura con antibiotici sotto forma di collirio o di pomata.
  • Virale: si differenzia dalla congiuntivite batterica perché le secrezioni sono meno abbondanti, ma sono più accentuate la lacrimazione e l’intolleranza alla luce. In genere questo tipo di infezione tende a scomparire da sola, dura una settimana nei casi lievi, e fino a quattro settimane nei casi gravi. Se la congiuntivite è provocata specificatamente da un virus,nessuna terapia è necessaria o disponibile per combattere il virus ma sono presenti colliri specifici per alleviare i sintomi.Attenzione perché è altamente contagiosa.
  • Allergica: non presenta secrezioni purulente, ma prurito intenso, rossore delle palpebre e edema (gonfiore) della congiuntiva.Oltre alla terapia è necessario sospendere l’utilizzo della sostanza che la provoca o evitare luoghi dove sono presenti fattori scatenanti l’allergia.
  • Agenti esterni: di solito provocano bruciore e arrossamento dell’occhio. La soluzione da adottare potrebbe essere quella di indossare occhiali protettivi, per evitare il contatto diretto con l’aria.
Lacrimazione

Quando la lacrimazione è unita a bruciore o fastidio è sintomo di irritazione dell’occhio che lacrimando cerca di proteggersi e di eliminare le cause irritanti.Ci sono molte ragioni che possono causare lacrimazione, una congiuntivite, cheratite, corpi estranei, traumi ecc…

Quando è un semplice fastidio che obbliga ad asciugare frequentemente gli occhi, può indicare un’ostruzione delle vie lacrimali. Nel caso in cui il fastidio si ripeta o sia continuativo è opportuno rivolgersi ad un oculista.

Occhio rosso

Quando l’occhio è un segno di infiammazione oculare che può essere causata da svariate condizioni.
Nella maggior parte dei casi si può risolvere facilmente.

Può essere causato per:

  • La rottura di un capillare e il suo riassorbimento può richiedere semplicemente alcuni giorni
  • Uno sfregamento eccessivo
  • Un colpo d’aria

Se il problema dovesse ripetersi potrebbe essere il campanello di allarme per un problema più serio.

Improvviso peggioramento visivo

Nel caso di improvviso peggioramento visivo le cause possono essere molteplici e per questo è importante prenotare al più presto una visita medica per verificare il motivo questo disturbo.

A volte un progressivo peggioramento della vista è dovuto al formarsi ad esempio di una cataratta.

Nel caso di perdita parziale o totale della vista potrebbe essere un problema di distacco di retina.

Visione distorta o sdoppiata

Il problema può essere causato da un problema di centratura delle lenti oppure può essere sintomo di una alterazione della macula (maculopatia).

Mosche volanti o lampi di luce

A volte capita di vedere filamenti scuri o piccole macchie che si muovono con i movimenti degli occhi ("mosche volanti") e che si vedono meglio fissando ad esempio un muro bianco.
Per quanto possa sembrare che questi oggetti siano fuori d all'occhio, in realtá essi si muovono al suo interno.

La causa é un'alterazione della consistenza della gelatina che è presente all'interno dell'occhio (corpo vitreo), che puó staccarsi dalla retina a cui aderisce (distacco posteriore di vitreo).

Quando ciò si verifica si osservano addensamenti del corpo vitreo o corpi mobili vitreali.Nel 20% dei casi circa la retina si puó rompere.

Per questo motivo, soprattutto se i sintomi si presentano improvvisamente, é utile eseguire una visita oculistica con urgenza.

Prenota una Visita,

sarai ricontattato senza impegno per ricevere informazioni

*campi obbligatori